Il cantiere si insedia anche in via Liberazione, occupando la parte nord della carreggiata

Dopo Aldo Moro e Repubblica, i lavori della Linea Rossa in zona Fiera si estendono anche su via della Liberazione, interessando il tratto compreso tra Stalingrado e l’incrocio con via Ferrarese. Da mercoledì 3 luglio e per tutta la prima fase dei lavori il cantiere occuperà la parte nord della carreggiata, lasciando libera una corsia di marcia in direzione Bolognina. Confermata invece la chiusura della preferenziale in direzione Stalingrado – già interdetta al traffico da inizio giugno per gli interventi sui sottoservizi – che a lavori ultimati sarà occupata dalla sede tranviaria.
L’accesso ai passi carrai pubblici e privati resta garantito, così come rimane possibile immettersi in via Parri svoltando a destra da Liberazione. Proprio via Parri sarà inoltre interessata, già da luglio, dai lavori per la creazione di un nuovo parcheggio, senza modifiche al traffico veicolare.

A fine estate il cantiere si sposterà nella parte sud della carreggiata, senza ulteriori modifiche alla viabilità, che sarà consentita in direzione Bolognina anche con il nuovo assetto.

Per informazioni puntuali su modifiche e variazioni al trasporto pubblico, che resta sempre garantito durante tutte le fasi di lavoro, si rimanda al sito: https://www.tper.it/